Uno dei disegni di Van Gogh recuperato grazie all'intelligenza artificiale
Uno dei disegni di Van Gogh recuperato grazie all'intelligenza artificiale ( Zeng, van der Lubbe & Loog)

L'IA ricostruisce Van Gogh

Dei disegni, ormai scoloriti e cancellati in alcuni punti, sono tornati alla luce grazie ad un algoritmo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dei disegni irrimediabilmente deteriorati di Van Gogh sono riapparsi nel loro splendore grazie all'intelligenza artificiale e alle nuove tecniche di apprendimento automatico di una ricerca condotta dall'Università Tecnica olandese di Delft

Negli ultimi anni sono state sviluppate tecniche di apprendimento automatico per l'analisi delle opere d'arte, ma finora questi strumenti erano stati usati principalmente per smascherare dei falsi.

I ricercatori stavolta hanno utilizzato l'intelligenza artificiale: un algoritmo è stato addestrato a riconoscere  e a studiare lo stile degli artisti osservando le riproduzioni di disegni originali di Van Gogh conservati nel Museo Van Gogh ad Amsterdam, dopodiché è stato utilizzato per ricostruire i disegni più rovinati.

ansa/joe.p.

Condividi