Lince iberica a rischio estinzione

Secondo l’ultimo censimento del governo andaluso, pubblicato dal WWF, è il felino più a rischio d’estinzione nel mondo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si sta facendo molto per proteggere meravigliose specie animali, come la lince iberica che oggi conta 855 esemplari. Un dato in netto aumento grazie ad un progetto ventennale, infatti - solo nel 2002 - ne esistevano 94 esemplari. Secondo i ricercatori questa specie di felino dovrebbe essere fuori pericolo entro il 2040. Ma come la lince iberica ci sono altre 31 mila specie in via d’estinzione. La lista è stata studiata dalla IUCN, la International Union for Conservation of Nature, che ha il compito di monitorare la situazione a livello globale e determinare i gradi di pericolo. La lista comprende specie di ogni tipo, oltre alla lince originaria della Spagna troviamo il panda, il tamarù (l’unico bovino endemico delle Filippine), il rinoceronte di Giava (uno dei mammiferi più rari al mondo, ne esistono infatti unicamente 60 esemplari) e molti altri ancora tra volatili, mammiferi, rettili e anfibi. Per gli studiosi si tratta di un campanello d’allarme che non può essere ignorato e non vogliamo mettere a rischio la sopravvivenza dell’uomo. L’appello è di fare qualcosa subito per evitare l’irreversibile. L’emergenza animali dovrebbe essere considerata da governi e istituzioni esattamente come il cambiamento climatico. Solo in questo modo, proteggendo le le specie in via d’estinzione, evitaremo di arrivare ad un punto di non ritorno.

PP
Condividi