Rockfeller torna libera

La civetta rimasta incastrata nell’albero di Natale di New York è guarita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Lieto fine per la storia che ha intenerito gli abitanti di New York e non solo. Ha ripreso a volare nella natura la civetta rimasta bloccata nell’abete che a metà novembre era stato abbattuto per essere posato davanti al Rockfeller Center. Durante il montaggio del tradizionale albero di Natale di New York, un volontario del Ravensbeard Wildlife Center aveva scorto fra i rami l’animaletto. La civetta aveva percorso quasi 300 chilometri su un camion e appariva perciò impaurita, affamata e disidratata.

Portata al centro specializzato in animali selvatici, è stata curata fino a quando ha ripreso le forze. Si tratta di un esemplare adulto di civetta acadica e spesso viene scambiata per un cucciolo perché pesa 100 grammi per 20 centimetri. Rockfeller -così è stata ribattezzata- è ora tornata libera.

PEK
Condividi