Decadenza

La civiltà giudaico-cristiana al capolinea?

Michel Onfray, filosofo, nel suo "Decandenza", la sua opera più recente pubblicata in Itala da Ponte alle Grazie esprime tesi controverse.  Ateo dichiarato, anticapitalista, antiliberale, anticomunista, Onfray si iscrive nella logica del pensiero libertario refrattario a ogni dogmatismo. La tesi di Onfray è che la civiltà giudaico cristiana ha esaurito il ciclo storico durato 2000 anni. Qualcosa di nuovo sorgerà, ma il ciclo afferma Onfray è concluso. Siamo al capolinea. Il Cristianesimo secondo Onfray si è costruito su una finzione e ha dominato il mondo attraverso l’impero o le colonie, e anche i totalitarismi del XX secolo si iscrivono, in un paradosso solo apparente secondo il filosofo, nella tradizione cristiana.

Condividi

Correlati