Scienza e Tecnologia

Telecamera e AI, pedoni riconosciuti in un millisecondo

L’Università di Zurigo sulla rivista “Nature”: il nuovo dispositivo per auto è 100 volte più veloce dei sistemi attuali

  • 29 maggio, 17:32
  • INFO
pedestrian_running_t.jpg

Riconosciuti più in fretta, anche in movimento

  • Gruppe Robotik und Wahrnehmung, UZH
Di: ATS/M.Ang.

Grazie all’intelligenza artificiale (AI) un nuovo tipo di telecamere per automobili è in grado di riconoscere gli ostacoli (pedoni compresi) 100 volte più velocemente degli attuali sistemi di assistenza alla guida. La tecnologia potrebbe servire in futuro per i veicoli a guida automatica, secondo uno studio dell’Università di Zurigo pubblicato mercoledì sulla rivista “Nature”.

I ricercatori hanno combinato una telecamera tradizionale con una cosiddetta telecamera per eventi, che si concentra sui movimenti anche improvvisi.

“Il nostro sistema permette di riconoscere un ostacolo in maniera affidabile e frenare in meno di un millisecondo”, ha affermato l’informatico dell’ateneo zurighese e sviluppatore della novità, Davide Scaramuzza. Per vedere la nuova invenzione sulle strade, però, fra concetti iniziali, crash test e applicazione pratica potrebbero passare anni, sottolinea l’informatico.

RG 12.30 del 02.01.24, il servizio di Alan Crameri sulla guida automatizzata

RSI Svizzera 04.01.2024, 17:18

  • Davide Scaramuzza
  • Università di Zurigo
  • Nature

Correlati

Ti potrebbe interessare