Svizzera

Lupo, 47’000 firme contro gli abbattimenti

Una petizione organizzata da CampaX è stata inoltrata oggi alla Cancelleria federale – “Non sono necessarie misure drastiche sui branchi”

  • 28 September 2023, 12:38
  • INFO
399643558_highres.jpg

I promotori si sono rivolti direttamente al consigliere federale Albert Rösti, definendo il progetto del Governo un “massacro di lupi”

  • keystone
Di: ATS/dielle

L’organizzazione Campax ha inoltrato oggi (giovedì) alla Cancelleria federale una petizione contro il progetto del Governo a favore dell’abbattimento dei lupi. Secondo i 47’000 firmatari, visto il calo degli attacchi da parte di questi grandi predatori, non sono necessarie misure drastiche per intervenire sui branchi.

La petizione intende porre un freno alla decisione della Confederazione, che mira a fissare il numero di questi grandi predatori indipendentemente dai danni commessi dai singoli branchi, fa sapere il Gruppo Lupo Svizzero (GLS) in un comunicato.

I promotori si sono rivolti direttamente al consigliere federale Albert Rösti, a capo del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC), definendo il progetto del Governo un “massacro di lupi” in contrasto con il volere del Parlamento e del popolo.

Inoltre, stando al GLS, il numero di capi di bestiame uccisi quest’anno in Vallese e nei Grigioni è nettamente inferiore a quello registrato nel 2022.

SEIDISERA del 21.09.2023: Quando il lupo ti fa gettare la spugna

  • RSI
  • 21.09.2023
  • 16:51

Lupo

Telegiornale 12:30 di mercoledì 06.09.2023

  • 06.09.2023
  • 10:30

Correlati

Ti potrebbe interessare