Ticino e Grigioni

"Noi non sapevamo nulla"

Il presidente della Lega dei musulmani in Ticino, Gasmi Slaheddine, si esprime sul blitz antiterrorismo

  • 22 February 2017, 18:03
  • 8 June 2023, 02:29
Slaheddine Gasmi

Slaheddine Gasmi

  • Ti-Press

"Ho appreso la notizia del blitz dai giornalisti che mi hanno contattato". Lo ha dichiarato ai microfoni delle RSI Gasmi Slaheddine, presidente della Lega dei musulmani in Ticino, dopo essere venuto a conoscenza dell'operazione antiterrorismo compiuta in Ticino oggi, mercoledì, dalla polizia federale e cantonale (leggi articoli correlati).

"Mi dispiace apprendere quanto successo, è però positivo il fatto che la Confederazione sia riuscita a scoprire simili persone, che si nascondono in mezzo a noi senza destare alcun sospetto", ha aggiunto Slaheddine, fornendo un'ulteriore precisazione: "Sì, possono esserci persone come quelle fermate, ma noi non ne eravamo a conoscenza, perché non hanno mai espresso pubblicamente il loro pensiero. Gli organi di sicurezza e le autorità competenti sono sicuramente un passo avanti a noi e ci congratuliamo per il loro lavoro".

CSI/CaL

Ti potrebbe interessare