La bilancia commerciale ha chiuso con 6,8 miliardi d'avanzo (Keystone)

Commercio estero in salute

Sia l'import che l'export svizzeri hanno fatto segnare cifre da primato, a livello trimestrale, tra aprile e giugno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le esportazioni svizzere sono aumentate dell'1,4% nel secondo trimestre, facendo il confronto con il primo, per toccare i 58,25 miliardi di franchi. Nel contempo, il valore delle importazioni ha raggiunto 51,45 miliardi, lo 0,2% in più.

E per entrambi i dati, come fa notare l'Amministrazione federale delle dogane a commento del comunicato diramato giovedì, si tratta di un primato.

A livello reale, ossia al netto delle variazioni di prezzo, l'export ha però fatto segnare una flessione dell'1%, mentre per l'altra voce si parla di una progressione dello 0,8%.

ATS/dg
Condividi