Gli investigatori stanno interrogando anche persone legate all'estrema destra suprematista
Gli investigatori stanno interrogando anche persone legate all'estrema destra suprematista (keystone)

Bombe contro gli afroamericani

Tre pacchi esplosivi hanno già ucciso due persone ad Austin. La polizia: "Non escludiamo la pista razziale"

Tre pacchi esplosivi hanno ucciso due persone e ne hanno ferite altre due, tutte afroamericane, colpite dai plichi depositati davanti alle loro abitazioni, ad Austin, in Texas. Le forze dell'ordine hanno avviato indagini a tutto campo e seguono anche la pista dell'odio razziale. Gli investigatori stanno interrogando persone legate all'estrema destra suprematista. Il sospetto è che a seminare il terrore sia stata la stessa mano.

Le ricerche si estendono a tutta la città e sul posto operano anche gli agenti dell'FBI. Il governatore del Texas, Greg Abbott, ha messo una taglia da 15'000 dollari sull'autore o gli autori dei pacchi bomba. Le autorità invitano la popolazione alla massima vigilanza e a segnalare immediatamente ogni plico sospetto.

 

Preoccupazione anche per lo svolgimento, in questi giorni, di un'importante manifestazione cinematografica e musicale, il South by Southwest Interactive Festival, in programma fino a giovedì che, ogni anno, richiama ad Austin migliaia di persone.

ATS/M. Ang.

Condividi