Due webdoc RSI premiati in Liguria

I documentari su Chernobyl di Alessandro Tesei e sull'Amazzonia di Ruben Lagattolla insigniti al primo CinqueTerre FilmFest

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La prima edizione del Cinqueterre FilmFest, che si è tenuto a Riomaggiore (Liguria) dal 19 al 21 ottobre, ha premiato anche due documentari giornalistici pubblicati in versione webdoc da RSInews. Si tratta di "The Zone: post atomic journey", di Alessandro Tesei e Pierpaolo Mittica, che si è aggiudicato il "Cinque Terre Award, Best feature documentary", e "Chacra, cacao indigeno in Amazzonia", di Ruben Lagattolla, premiato come "best documentary short".

"Sono stati inviati 102 lavori in poco più di un mese da quattro continenti e ne sono stati selezionati 40. Per certi aspetti sarebbe stato proprio difficile escludere dal premio uno qualsiasi dei due lavori di Ruben Lagattolla e Alessandro Tesei", ha spiegato il direttore artistico del festival, Max Miecchi.

In particolare, il documentario girato a Chernobyl, è stato ritenuto dalla giuria "un film che va oltre i confini della pellicola e diventa un manifesto di amicizia e libertà, un luogo per dar voce ad una natura selvaggia e contaminata, apparentemente senza speranza che, nel cuore 'plastico' della gioventù trova invece un anelito di salvezza".

eb
Condividi