Un secondo voto per la fiducia a Mariano Rajoy si terrà venerdì
Un secondo voto per la fiducia a Mariano Rajoy si terrà venerdì (reuters)

Il Parlamento dice no a Rajoy

I deputati spagnoli non concedono al premier l'incarico di formare un nuovo Governo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I deputati spagnoli hanno negato mercoledì la fiducia per formare un nuovo Governo al premier Mariano Rajoy, che ha ottenuto solo 170 voti dei 176 che gli erano necessari per raggiungere la maggioranza assoluta richiesta. Questo risultato dà il via a un conto alla rovescia di due mesi per la costituzione di un Esecutivo. In caso contrario il Parlamento verrà sciolto e si terranno nuove elezioni, probabilmente il giorno di Natale.

Un'altra votazione si terrà venerdì. I parlamentari potranno astenersi e a Rajoy basterà raggiungere la maggioranza semplice, ma non è sicuro che ci riesca.

Rajoy aveva annunciato che avrebbe cercato l’appoggio dei socialisti (PSOE), ma il segretario generale del del principale partito d'opposizione Pedro Sanchez non gliel'ha concesso. Nel dibattito odierno ha rinfacciato al primo ministro di non aver fatto nessuno sforzo per cercare di trovare un compromesso e di essersi limitato a esigere l’astensione dei suoi avversari dicendo: "O me, o il caos". "Questo -ha detto il leader del PSOE- è un ricatto puro e semplice".

reuters/afp/ZZ

Condividi