Continuano il lancio di razzi e i bombardamenti aerei (Reuters)

"Israele intensificherà gli attacchi"

Il premier Netanyahu promette il pugno duro contro i militanti di Gaza - Sale il bilancio: 28 morti palestinesi e 2 israeliane

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso attacchi più intensi le posizioni dei militanti nella Striscia di Gaza, mentre continuano il lancio di razzi e gli attacchi aerei.

In campo palestinese si contano 28 morti e 152 feriti, mentre due donne israeliane sono rimaste uccise e altre 70 persone sono rimaste ferite.

Hamas ha affermato di aver lanciato 137 razzi in cinque minuti martedì pomeriggio, mentre l’esercito israeliano ha comunicato di aver colpito 130 obbiettivi e di aver rafforzato la presenza di truppe al confine con la Striscia di Gaza. Il ministro della Difesa ha anche approvato la mobilitazione di 5'000 riservisti.

Notte di scontri in Israele

Notte di scontri in Israele

TG di martedì 11.05.2021

 
AFP/AP/sf
Condividi