"Noi non cerchiamo il confronto con l'Iran" (Keystone)

"Liberate la petroliera"

Londra chiede all'Iran di rilasciare immediatamente la nave con tutto il suo equipaggio: i pretesti del sequestro sarebbero "falsi e illegali"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"La petroliera è stata sequestrata con pretesti falsi e illegali. Gli iraniani devono liberarla immediatamente insieme a tutto il suo equipaggio", questa la dichiarazione del portavoce della premier uscente Theresa May, dopo la riunione tenuta insieme agli alleati europei.

"Noi non cerchiamo il confronto con l'Iran, ma riteniamo inaccettabile il sequestro di una nave impegnata in un business legittimo lungo una rotta internazionalmente riconosciuta per la navigazione", ha poi aggiunto, spiegando che questo gesto alimenta una escalation di tensioni nel Golfo.

Da parte sua, il portavoce del Governo iraniano ha risposto che il sequestro dell'imbarcazione era "una misura legale" necessaria per "garantire la sicurezza regionale".

 
AFP/ATS/Nad
Condividi