Polizia schierata
Polizia schierata (keystone)

Massima allerta in Europa

Procura: "Abdelhamid Abaaoud è morto" - il video dell'attacco in un bar di Parigi - LIVE TICKER

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Parigi e la Francia rimangono in stato di massima allerta dopo gli attentati islamisti del 13 novembre che hanno provocato 129 morti e 352 feriti, di cui 99 gravissimi (tra i feriti pure una cittadina svizzera che è ritornata in patria lunedì). Il 18 ottobre il paese si è svegliato con l'assalto delle teste di cuoio al sobborgo parigino di Saint-Denis, dove è stata smantellata una cellula di jihadisti. Intanto tutta l'Europa si sente sotto attacco. Numerosi arresti sono stati effettuati in Belgio, allarmi sono stati diramati in Germania, ad Hannover, e in Italia, a Roma e a Milano. Segui la nostra nuova diretta.

Trentatré minuti di terrore
Trentatré minuti di terrore (px/RSI)

 

 

22.22 - Bandiera IS in Alta Savoia: Scoperta dalla polizia nella regione francese alla frontiera con la Svizzera. Eseguito un arresto.

Il vessillo dell'organizzazione Stato islamico, qui a Falluja in Iraq.
Il vessillo dell'organizzazione Stato islamico, qui a Falluja in Iraq. (keystone)

20.02 - Il presidente francese François Hollande ha ordinato di intensificare i bombardamenti aerei contro l’organizzazione Stato islamico in Siria e Iraq. Lo si legge giovedì in una nota dell’Eliseo, diramata al termine del consiglio di difesa.

I rafale francesi sulla portaerei Charles-de-Gaule
I rafale francesi sulla portaerei Charles-de-Gaule (keystone)

Leggi l'articolo: "Aumentare i bombardamenti"

19.35 Le autorità del Kuwait hanno smantellato una rete di estremisti islamici impegnata a finanziare l'IS. Lo rende noto l'agenzia ufficiale dello Stato arabo, citando il ministero degli interni. Il gruppo era composto da una decina di persone e forniva all'IS armi, fra le quali anche dei lanciarazzi.

19.19 - Quindici persone partite dalla Svizzera per unirsi allo jihad sono probabilmente morte in zone di conflitto, secondo i dati del Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC), al quale risultano otto decessi confermati.

Leggi l'articolo: dalla Svizzera 71 jihadisti

 

18.42 - Perquisizioni in tutta Francia: a Aulnay-sous-Bois (Seine-Saint-Denis), le forze dell’ordine stanno perquisendo l’appartamento della madre della donna che si è fatta esplodere durante il blitz delle teste di cuoio a Saint-Denis.

Il Raid, l’unità di punta della polizia nazionale, è inoltre intervenuto a Charleville-Mézières, nelel Ardenne.

 

17.25 - Attentati di Parigi, il video dell'attacco di Salah Abdeslam a un bar diffusi dal Daily Mail

 

17.18 La polizia belga ha proceduto giovedì a 9 arresti a seguito delle perquisizioni eseguite in relazione agli attentati in Francia. Lo ha reso noto la procura federale del Belgio.

16.45 - Aerei militari russi hanno sferrato giovedì massicci attacchi contro posizioni dello Stato islamico (IS) in Siria. Lo ha reso noto lo stesso stato maggiore di Mosca, precisando che 12 missili sono stati lanciati contro obiettivi dell'IS nell'area del governatorato di Aleppo (nord) e in quello vicino di Idlib (nord-ovest). Sono state colpite anche raffinerie di petrolio.

16.05 - Il premier francese Manuel Valls ha dichiarato che Abdelhamid Abaaoud, la mente degli attentati di Parigi, era implicato in quattro dei sei attentati sventati nel paese dalla scorsa primavera.

15.52 – Gli obiettivi geopolitici degli attentati di Parigi e l’uso strumentale della religione. 

All’interno dello Stato Islamico (Is o Daesh secondo l’acronimo arabo) esiste un notevole iato tra il fervore religioso della base e il laicismo dei vertici. Ne consegue che spesso semplici terroristi e alti dirigenti perseguono agende assai diverse, con i primi attivamente impegnati nel jihad e i secondi, gestori materiali della macchina amministrativa, guidati da ragioni eminentemente geopolitiche. Esattamente quanto accaduto con gli efferati attentati di Parigi, segnati da un afflato apparentemente religioso e in realtà pensati per incidere soprattutto sulla crisi siriana. Una discrepanza palese che segnala la dimensione statale di Daesh e confuta qualsiasi teorizzazione dello scontro di civiltà…

Leggi l’intero commento di Dario Fabbri (Limes) su tvsvizzera.it

15.56 Philippe de Villiers, capo di stato maggiore delle forze armate francesi, si è incontrato per la prima volta con il suo omologo della Russia, generale Valeri Guerassimov, per discutere sul "coordinamento" delle operazioni militari in Siria contro l'IS. Il colloquio, della durata di un'ora, è stato reso noto dal ministero della difesa di Mosca.

13.34 +++ FLASH+++ Abdelhamid Abaaoud, la "mente" degli attentati di Parigi, è morto. La notizia resa nota dalla procura francese

Le indiscrezioni di stampa hanno trovato conferma: Abdelhamid Abaaoud è morto. La notizia è stata ufficializzata dalla procura francese, stando alla quale la mente degli attentati messi a segno a Parigi venerdì scorso, che hanno causato 129 morti e centinaia di feriti, è stata formalmente identificata tra i terroristi uccisi nel raid a Saint-Denis di mercoledì.

Abdelhamid Abaaoud
Abdelhamid Abaaoud (keystone)

Stando al procuratore François Molin, il suo corpo è stato trovato "crivellato di colpi", sotto le macerie dell'appartamento nel quale sono intervenute le teste di cuoio francesi per smantellare la cellula jihadista. A fugare ogni dubbio è stata l'analisi del DNA.

Assad, "l'ISIS è nato grazie agli USA"

Assad, "l'ISIS è nato grazie agli USA"

TG 12:30 di giovedì 19.11.2015

 

13.00 Ordigni introdotti nello stadio a bordo di un'ambulanza e un secondo attentato alla stazione di Hannover. Sarebbero state queste, secondo anticipazioni della Bild Zeitung, le minacce che martedì sera hanno portato ad annullare la partita Germania-Olanda.

 

12.25 I deputati francesi prolungano di tre mesi lo stato di emergenza e le misure di sicurezza decise dopo gli attentati di Parigi

Per saperne di più:

-

.

Polizia in stato di allerta
Polizia in stato di allerta (keystone)

11.53 Un grande scudo, come un sarcofago, proteggeva il covo dei jihadisti durante il blitz a Saint-Denis: è quanto racconta il numero uno delle forze speciali del RAID, Jean-Michel Fauvergue, intervistato dopo l'operazione.

11.41 Dopo gli attacchi a Parigi l'UE si blinda. "Gli Stati membri si impegnano ad effettuare i necessari controlli sistematici e coordinati alle frontiere esterne, anche per i cittadini dell'area di libera circolazione", si legge nella bozza di conclusioni del consiglio Affari Interni straordinario di domani (venerdì).

 

Sei raid in Belgio

Sei raid in Belgio

TG 12:30 di giovedì 19.11.2015

 

11.35 La polizia belga ha arrestato una persona nell'ambito delle indagini relative al terrorismo islamista.

 

11.09. Sono 160 i jihadisti russi del sedicente Stato islamico (IS) "eliminati" in Siria: lo sostiene il vice ministro degli esteri russo, responsabile della lotta al terrorismo, Oleg Siromolotov.

10.57 Abdelhamid Abaaoud, la "mente" delle stragi di Parigi, e Salah Abdeslam, il super ricercato, sarebbero morti nel blitz delle forze di sicurezza a Saint-Denis. Lo riferisce il sito del quotidiano belga la Dernière heure, precisando che si attende ancora conferma dalle analisi del DNA.

10.54 Altri attacchi terroristici in Europa sono possibili. Lo ha dichiarato il direttore di Europol, Rob Wainright.

10.50 I Kalashnikov usati dai terroristi per le stragi di Parigi del 13 novembre scorso sono stati fabbricati in Bulgaria. La notizia è stata riferita dal canale televisivo BNT.

Kalashnikov per tutti...
Kalashnikov per tutti... (keystone)

10.47  Il governo federale belga ha annunciato lo stanziamento di 400 milioni di euro supplementari da spendere nel settore della sicurezza nazionale contro il terrorismo.

10.40 Le forze speciali belghe stanno conducendo sei raid a Molenbeek e in altre aree di Bruxelles. Le azioni puntano a scovare persone vicine a Bilal Hadfi, uno degli attentatori suicidi nei pressi dello Stade de France.

10.19 Dopo la Francia, anche il Belgio è pronto a un cambio nella Costituzione per allungare i tempi del fermo di Polizia, da 24 a 72 ore. Lo ha annunciato il premier Charles Michels, parlando al parlamento.

10.11 Le forze speciali belghe stanno conducendo diversi raid a Molenbeek e in altre aree di Bruxelles. Le azioni puntano a scovare persone vicine a Bilal Hadfi, uno dei kamikaze nei pressi dello Stade de France, di venerdì.

Polizia belga in azione
Polizia belga in azione (keystone)

10.06 La Francia potrebbe trovarsi a dover affrontare il rischio di attacchi chimici e batteriologici nella sua battaglia contro i militanti islamici. Lo ha dichiarato giovedì il primo ministro francese Manuel Valls.

Manuel Valls
Manuel Valls (keystone)

09.52 Il ministro degli esteri francese, Laurent Fabius, ha parlato stamane di "apertura" nella posizione della Russia nella lotta contro il sedicente Stato islamico (IS), in particolare sugli obiettivi dei bombardamenti.

Laurent Fabius
Laurent Fabius (keystone)

9.26 Gli jihadisti di ritorno dalla Siria saranno tutti arrestati. Lo ha annunciato il primo ministro belga.

9.23 Tutti i poliziotti in Francia sono stati autorizzati - durante lo stato d'emergenza che durerà tre mesi - a portare la loro arma anche fuori dal servizio e quando non indossano giubbetti antiproiettile.

9.21 Un aereo partito da Varsavia (Polonia) e diretto ad Hurghada (Egitto) è stato costretto a un atterraggio d'emergenza in Bulgaria per un allarme bomba che si è rivelato falso. Lo riferisce il sito on line Ahram.

8.54 Gli Stati Uniti hanno messo una taglia di 5 milioni di dollari sulla testa di uno del leader del sedicente Stato islamico (IS), Abu Muhammad al-Shilami, uno degli uomini chiave del comitato per l'immigrazione e la logistica dell'IS.

8.41 Il tabloid britannico Daily Mail ha diffuso un video - presentato come "esclusiva mondiale" - con l'assalto a uno dei locali di Parigi colpiti dai terroristi il 13 novembre. Nelle immagini anche il volto di uno dei terroristi, con tanto di AK47 fra le mani: indicato - a dar retta allo stesso giornale - come Salah Abdeslam, uno dei due super ricercati di queste ore.

Un frame del video diffuso dal Daily Mail online con l'uomo armato di Kalashnikov
Un frame del video diffuso dal Daily Mail online con l'uomo armato di Kalashnikov

8.33 In un nuovo video diffuso dal sedicente Stato Islamico, sono contenute minacce a New York. Il filmato dura cinque minuti e si apre con la scritta: "in settembre la Francia ha dichiarato guerra allo Stato islamico senza pensare alle conseguenze", per chiudersi con il discorso alla nazione di Hollande, dopo gli attentati di Parigi.

8.29 Giallo sulla sorte di Abdelhamid Abaaoud, presunta mente degli attentati di Parigi. Secondo il Washington Post, che cita fonti dell'intelligence USA, sarebbe morto nel blitz di Saint-Denis. Nessuna conferma ufficiale francese

Abdelhamid Abaaoud in un'immagine di un sito jihadista
Abdelhamid Abaaoud in un'immagine di un sito jihadista (keystone )

 

Giovedì 19 novembre ore 7.43 I terroristi  autori degli attentati a Parigi potrebbero aver fatto uso del Captagon, un'anfetamina molto diffusa in Medio Oriente, per vincere la paura ed entrare in uno stato di esaltazione che fa sentire invincibili. Lo suggeriscono i media francesi sulla base del ritrovamento di alcune siringhe nelle stanze usate come base per le azioni.

 

 

Perquisizioni anche in Alta Savoia

Perquisizioni anche in Alta Savoia

TG 20 di giovedì 19.11.2015

Crollo del turismo a Parigi

Crollo del turismo a Parigi

TG 20 di giovedì 19.11.2015

 

Per saperne di più:

 

 

Condividi