L'attentato alla maratona di Boston, 15 aprile 2013 (REUTERS)

Tsarnaev: annullata condanna a morte

Una corte d'appello USA ordina di riformulare la pena per l'attentatore superstite della maratona di Boston

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una corte d’appello federale ha annullato la condanna a morte di Dzhokhar Tsarnaev per l’attentato alla maratona di Boston del 15 aprile 2013, in cui perirono tre persone e oltre 260 rimasero ferite. I giudici di appello hanno confermato la sentenza di condanna per gli oltre 30 capi di imputazione, ma hanno ordinato alla corte di primo grado di ripetere la determinazione della pena, accogliendo alcune delle tesi della difesa, tra cui quella secondo cui era stato il fratello maggiore di Dzhokhar, Tamerlan, ad organizzare l’attacco. Tamerlan Tsarnaev venne ucciso in uno scontro a fuoco con la polizia pochi giorni dopo la strage. Il trentatreenne Dhokhar – attualmente detenuto in una prigione di massima sicurezza in Colorado – passerà comunque il resto dei suoi giorni in carcere.

 

tm
Condividi