Le gemelline Schepp, scomparse nel 2011, e mai ritrovate
Le gemelline Schepp, scomparse nel 2011, e mai ritrovate (keystone)

“Ancora 13 bambini dispersi”

Missing children Switzerland torna a chiedere nuovi strumenti per combattere i rapimenti di minori

Missing children Switzerland ha calcolato che nel solo canton Vaud sono 42 i bambini rapiti tra il 2010 e il 2012.

Da uno studio commissionato dalla fondazione all’Università di Losanna, che ha analizzato i dati della polizia cantonale vodese, i principali responsabili (nel 45% degli episodi) sono i genitori stessi dei bambini, prelevati senza il consenso dell’ex partner.

Nel periodo in rassegna, inoltre, le autorità cantonali hanno registrato 3'296 fughe di minori da casa, il 48% ragazze e il 52% ragazzi. Non solo, da un’analisi più dettagliata del documento emerge che almeno la metà dei giovani sono “recidivi”. Se nella maggior parte dei casi si è giunti a una conclusione positiva, vi sono ancora 13 bambini sulla cui sorte ancora nulla si sa.

La questione delle fughe e dei rapimenti dei minori sarà al centro di un convegno che si terrà nel corso del fine settimana a Losanna, organizzato dalla stessa fondazione, che torna a chiedere di migliorare e potenziare il sistema di “allarme rapimenti” in vigore nella Confederazione.

Bin

Bambini rapiti nel canton Vaud: 2010-2012
Bambini rapiti nel canton Vaud: 2010-2012 (MCS)

Per saperne di più

La versione completa dello studio dell'Università di Losanna

La Fondazione Missing children Switzerland

Condividi