Il messaggio sull'esercito 2022 prevede l'acquisto di 36 nuovi aerei da combattimento
Il messaggio sull'esercito 2022 prevede l'acquisto di 36 nuovi aerei da combattimento (Keystone)

F-35: acquisto senza aspettare il voto

I contratti di acquisto per i nuovi caccia, se approvati dal Parlamento, saranno firmati per fine marzo 2023, ma non sarà possibile organizzare il voto sull'iniziativa entro quella data

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Se il Parlamento darà il via libera all'acquisto degli F-35, i contratti d'acquisto saranno firmati entro la scadenza del 31 marzo 2023, anche se non sarà possibile organizzare entro quella data la votazione sull'iniziativa popolare contro i nuovi aerei da combattimento.

Il Consiglio federale rileva infatti che il messaggio sulla votazione potrà essere completato solo dopo i dibattiti parlamentari sul credito d'impegno per l'acquisto dei caccia, previsti nella sessione autunnale. Il testo sull'iniziativa sarà pronto per la sessione invernale e non sarà quindi possibile organizzare la votazione entro marzo, come chiesto dai promotori.

Il Governo sottolinea inoltre che le iniziative non hanno un effetto giuridico anticipato e adeguarsi alla tabella di marcia del comitato promotore creerebbe un precedente: con l'avvio della raccolta firme le decisioni prese dal Consiglio federale e dal Parlamento nell'ambito delle loro competenze potrebbero essere annullate.

L'Esecutivo, infine, ricorda che se i contratti non vengono firmati entro la fine di marzo, si renderebbero necessarie ulteriori trattative, con un possibile aumento dei prezzi e dei ritardi nella fornitura, che avrebbero conseguenze sulla sicurezza dello spazio aereo svizzero.

120mila firme contro gli F-35

120mila firme contro gli F-35

TG 12:30 di martedì 16.08.2022

 
sf
Condividi