L'entrata del bunker della Protezione civile trasformato in centro per richiedenti l'asilo di Camorino (©Ti-Press/Samuel Golay)

Camorino, il centro a Securitas

Il mandato per la vigilanza della struttura asilanti attribuito alla società luganese dopo il secondo concorso

mercoledì 16/05/18 14:08 - ultimo aggiornamento: mercoledì 16/05/18 14:13

Il Consiglio di Stato ticinese ha assegnato il mandato per la sorveglianza del Centro cantonale richiedenti l’asilo di Camorino, attorno al quale ruota la vicenda Argo1, alla Securitas SA di Lugano. Il mandato affidato alla società di vigilanza, dopo una seconda procedura di appalto (la prima era stata contestata dalla Rainbow che si era vista dare ragione dal Tribunale amministrativo), ha una durata biennale e avrà inizio dal giugno prossimo.

Il Governo precisa in una nota diffusa mercoledì che la Securitas si è garantita l’appalto in considerazione “dei criteri di idoneità e di aggiudicazione indicati negli atti” definiti nel bando pubblicato nel marzo scorso sul Foglio ufficiale.

EnCa

Il comunicato del Governo ticinese sul servizio di sorveglianza a Camorino

Seguici con