L'albergo diffuso del Monte Generoso

Il Quotidiano di mercoledì 16.06.2021

Generoso, ecco l'albergo diffuso

Il progetto si sviluppa dalla Sighignola al Bisbino e offrirà, quando sarà completato, una sessantina di posti letto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel territorio del Monte Generoso mancano strutture ricettive per accogliere i turisti. Un dato emerso dal masterplan del 2017, che ha dato il la all'idea dell'albergo diffuso del Monte Generoso, presentato mercoledì a Scudellate, sul sentiero dei contrabbandieri.

Quattro le strutture coinvolte che - una volta pronte, alcune a breve - offriranno in tutto una sessantina di posti letto tra la Sighignola e il Bisbino. Non una seconda Corippo però, come spiega Nadia Fontana Lupi, direttrice dell'organizzazione turistica regionale: "La differenza tra noi e Corippo è che qui non si parla di avere un unico proprietario di più strutture sparse in un piccolo nucleo, ma di avere più proprietari e più strutture sparse in un territorio molto grande".

Il fiore all'occhiello del progetto sarà il Bad and Brackfast la Foresteria. La struttura, ricavata da due antiche case, è ancora incompleta e sarà pronta all'incirca tra un anno. Assieme allo storico Ostello di Scudellate,all'Alpe di Caviano e all'Osteria del paese, costituisce un unicum nel suo genere in Ticino.

Il fulcro dell'albergo diffuso sarà l'Osteria La Manciana. Una vera e propria istituzione a Scudellate e nell'alta Valle di Muggio. Un affare di famiglia che il titolare, Oscar Piffaretti, intende portare avanti: "È un impegno pensare di dare continuità, ma lo voglio fare con mia moglie, che è del mestiere".

Costo dell'operazione cinque milioni di franchi, finanziati in parte dal Cantone. L'obiettivo è di allargare in futuro il numero delle strutture che faranno parte dell'offerta dell'albergo diffuso, anche con tipologie di diverso carattere e forma.

CSI/FD
Condividi