Prima sacerdotessa in Ticino - Il Quotidiano di domenica 01.10.2017

La prima donna prete in Ticino

Elisabetta Tisi è stata ordinata in seno alla chiesa cattolica cristiana

domenica 01/10/17 20:33 - ultimo aggiornamento: domenica 01/10/17 20:33

Il 1. ottobre 2017 è stata una giornata storica anche per il centinaio di fedeli svizzeroitaliani della chiesa cattolica cristiana (da distinguersi dalla chiesa cattolica): con grande emozione domenica pomeriggio a Lugano hanno assistito all'ordinazione della prima donna prete avvenuta in Ticino. Si tratta di Elisabetta Tisi, guida spirituale della comunità facente parte della più piccola chiesa nazionale riconosciuta in Svizzera.

In Svizzera, con Elisabetta Tisi che è arrivata in Ticino per gli studi in teologia da Milano dove era già diacona, sono nove le donne prete dei veterocristiani. Una comunità nata nel 1875 ad opera di coloro che si erano opposti ai dogmi del concilio Vaticano primo, non riconoscendo l'infallibilità del Papa. Il via libera all’ordinazione delle donne al presbiterato risale invece al 1999.

La neo sacerdotessa, oltre a tutte le funzioni che svolgerà pienamente dal 4 novembre quando nella chiesa anglicana di Lugano celebrerà la sua prima eucarestia, sa di avere anche sulle spalle una missione particolare legata al fatto di essere donna.

Alla cerimonia erano presenti anche i rappresentanti di altre chiese: cattolica, riformata e siro-ortodossa, tre realtà che l'ex diacona, chiamata nel 2013 a prendere il posto di Marlies Dellagiacoma, conosce bene e con le quali dialoga da tempo. Non da ultimo essendo delegata della sua chiesa nell’ufficio presidenziale della Comunità di lavoro delle chiese cristiane del Ticino.

Diem/Quotidiano/CSI