Antonio Simona, direttore del Centro di Chiasso
Antonio Simona, direttore del Centro di Chiasso (©Ti-Press)

"Non ancora vera emergenza"

Il direttore del centro registrazione asilanti di Chiasso Antonio Simona: "La situazione è sotto controllo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Io non parlerei ancora di una vera emergenza. La situazione è sotto controllo. E’ chiaro che l’impegno è grande”. A parlare è Antonio Simona, direttore del centro registrazione asilanti di Chiasso. Che aggiunge: “In questo momento la priorità è una registrazione rapida ed il trasferimento dei profughi oltre Gottardo. Abbiamo bisogno di alcuni giorni di tempo per organizzare le varie audizioni”.

Da dove vengono i profughi che bussano alla porta della Svizzera a Chiasso? “Per la maggior parte provengono dall’Italia e sono di origine eritrea. Ci sono tanti giovani, ma c’è anche una buona percentuale di famiglie con bambini. Generalmente sono tutte persone in buona salute. Ci vengono portate dalle Guardie di confine”, prosegue.

“Vorrei ricordare che il 35-40% del traffico migratorio viene dal sud, in questo momento. Però c’è anche  il restante 60% che si presenta negli altri centri”, conclude Simona.

CSI/joe.p.

Dal Quotidiano:

Pronti all'emergenza

Pronti all'emergenza

Il Quotidiano di martedì 16.06.2015

Condividi