Cronaca

Desaparecidos anche in Corea del Nord

Per una commissione d'inchiesta dell'ONU, migliaia di persone sono svanite negli ultimi 50 anni nel Paese

  • 17 febbraio 2014, 15:04
  • 22 giugno 2023, 17:32
  • INFO
Nord Corea dittatura ky 140217.JPG

Il dittatore Kim Jong-un in visita al mausoleo di suo padre Kim Jong-il

  • KEYSTONE

Il rapporto della commissione d’inchiesta dell’ONU sulla violazione dei diritti umani pubblicato lunedì a Ginevra afferma che la Corea del Nord è colpevole di numerosi
crimini contro l'umanità.

Gli esperti della commissione delle Nazioni Unite raccomandano al Consiglio di sicurezza di deferire lo Stato totalitario alla Corte penale internazionale o di istituire un Tribunale dell'ONU ad hoc.

Nel rapporto denunciano “violazioni sistematiche, diffuse e gravi dei diritti umani” che continuano ad essere commesse in Corea del Nord e che in “molti casi costituiscono crimini contro l'umanità”.

Negli ultimi cinquant’anni, “centinaia di migliaia di prigionieri politici sono morti nei campi di prigionia della Corea del Nord”, denunciano ancora i commissari incaricati. Le persone nei campi sono stati gradualmente eliminati con una politica deliberata di fame, lavori forzati, esecuzioni, tortura, stupri, aborti forzati e infanticidio.

ATS/EnCa

Gallery video - Desaparecidos anche in Corea del Nord

Gallery audio - Desaparecidos anche in Corea del Nord

  • RG 18.30 - Il servizio di Lucia Mottini

    RSI Cronaca 17.02.2014, 19:15

Gallery audio - Desaparecidos anche in Corea del Nord

  • La reazione nordcoreana nella corrispondenza di Paolo Longo

    RSI Cronaca 18.02.2014, 08:39

Ti potrebbe interessare