Svizzera

Svizzera, una festa nazionale basta

Il Consiglio degli Stati ha respinto una mozione del Nazionale che chiedeva di istituire un secondo giorno festivo il 12 settembre per celebrare la Costituzione

  • 27 September 2023, 09:27
  • 27 September 2023, 09:37
  • INFO
582888335_highres.jpg

La Costituzione federale originale del 1848 esposta in Consiglio nazionale lo scorso 12 settembre per i festeggiamenti del 175esimo anniversario

  • keystone
Di: ATS/dielle

Gli svizzeri dovranno accontentarsi di festeggiare il proprio Paese solo al primo di agosto. Il Consiglio degli Stati ha infatti respinto mercoledì una mozione che chiedeva di istituire un secondo giorno festivo il 12 settembre, pensato per celebrare l’anniversario dell’entrata in vigore della prima Costituzione federale del 1848.

La Costituzione federale compie 175 anni

Telegiornale 12:30 di martedì 12.09.2023

  • 12.09.2023
  • 10:30

Il testo del consigliere nazionale del Centro Heinz Siegenthaler è stato respinto senza opposizioni. Il Nazionale l’aveva invece approvata in maggio con 94 voti favorevoli, 82 contrari e sei astensioni. Ora la mozione non è più in discussione.

Siegenthaler ha giustificato la sua richiesta affermando che oggi la data è poco considerata, ma il 12 settembre 1848 sono nati lo Stato costituzionale democratico, la separazione dei poteri e il federalismo. Considerato anche il contesto internazionale, “fu un evento straordinario”.

Non abbastanza però per convincere la Camera alta che, come il Consiglio federale, teme costi economici considerevoli.

Correlati

Ti potrebbe interessare