Cronaca

Eternit, morto l'imputato De Cartier

In primo grado il 92enne era stato condannato a 16 anni

  • 21 May 2013, 15:37
  • 5 June 2023, 18:43
  • INFO
ky_eternit_processo.JPG
  • Keystone

È morto il barone belga Louis De Cartier, uno dei due imputati del processo Eternit a Torino. La sentenza d'appello era prevista il 3 giugno. In primo grado l'ex dirigente era stato condannato a 16 anni per disastro doloso.

A questo punto la posizione di De Cartier verrà stralciata e questo aspetto rischia di sollevare una serie di spinose questioni sui risarcimenti alle parti civili.

L'accusa aveva chiesto 20 anni

De Cartier, che viveva nella sua villa vicino a Bruxelles, fu amministratore delegato della multinazionale Eternit, che in Italia aveva quattro stabilimenti.

In marzo l’accusa aveva chiesto per il 92enne una condanna a 20 anni di reclusione per le migliaia di morti provocate dall’esposizione all’amianto nelle fabbriche italiane della Eternit.

Ti potrebbe interessare