Cronaca

Svizzera, niente accordo con la Croazia

Simonetta Sommaruga ha informato il Governo croato di non voler firmare con loro dei patti per la libera circolazione

  • 16 febbraio 2014, 01:51
  • 6 giugno 2023, 13:56
  • INFO
simonetta sommaruga KY.JPG

Simonetta Sommaruga

  • KEYSTONE

La Svizzera non firmerà l'accordo - nella sua forma attuale - per l'estensione della libera circolazione delle persone alla Croazia. La consigliera federale Simonetta Sommaruga, direttrice del Dipartimento federale di giustizia e polizia, ha informato sabato della decisione la ministra croata degli affari esteri Vesna Pusic, la stessa che nei giorni scorsi aveva pubblicamente dichiarato alla RSI che “non estendere la libera circolazione delle persone alla Croazia è inaccettabile”.

La comunicazione è avvenuta tramite una telefonata, dove la direttrice del DFGP ha spiegato le conseguenze dell'approvazione dell'iniziativa UDC sull'immigrazione di massa. Ha altresì illustrato alla Pusic che la modifica costituzionale è direttamente applicabile, e che per tale ragione non è più possibile portare avanti accordi che vadano contro il nuovo articolo. Sono pure giunte rassicurazioni sul fatto che il Consiglio federale è all'opera per evitare di discriminare i cittadini croati.

Red.MM/ATS/sdr

Ti potrebbe interessare