Cultura

Egitto, scoperte nuove meraviglie dell'antichità

Si tratta di quattro tombe destinate ad alte cariche del regno egizio e di una mummia. Sono state rinvenute a Saqqara, vicino al Cairo

  • 26 January 2023, 16:14
  • 24 June 2023, 01:58
  • INFO
Egitto&Archeologia2023.jpg

Un uomo siede all'entrata di una delle tombe scoperte a Saqqara

  • Keystone
Di:AFP/LP

L’Egitto ha rivelato oggi, giovedì, la scoperta di quattro tombe destinate ad alte cariche del regno egizio e di una mummia di più di 4000 anni a Saqqara, vicino al Cairo. Si tratta dell’ultima delle numerose scoperte annunciate dal Paese.

Le tombe sono state portate alla luce nella necropoli di Saqqara e consistono in cavità profonde con decorazioni colorate raffiguranti scene di vita quotidiana. Sono servite come ultima dimora per alte cariche dell’amministrazione dell’antico Egitto: due grandi sacerdoti, un giudice e un custode dei segreti del re.

Inoltre, durante gli scavi, gli archeologi hanno trovato a 15 metri sotto terra un sarcofago in calcare "nell'esatto stato in cui l’hanno lasciato 4300 anni fa gli Egiziani dell’antichità”, ha spiegato l’archeologo egiziano Zahi Hawass.

Al momento dell’apertura, i ricercatori hanno scoperto una mummia ricoperta d’oro, “una delle più antiche e meglio conservate in Egitto” ha precisato sempre Hawass.

Un faraone restaurato

  • 04.08.2019
  • 16:53

Ti potrebbe interessare