Tech&Scienza

Il guasto alla Soyuz sotto la lente

L'equipaggio della Stazione spaziale internazionale ha ispezionato il modulo russo danneggiato - Il danno è forse dovuto a un micrometeorite

  • 18 December 2022, 16:26
  • 24 June 2023, 00:48
  • INFO
La navicella russa Soyuz MS-22 attaccata alla Stazione spaziale internazionale

La navicella russa Soyuz MS-22 attaccata alla Stazione spaziale internazionale

  • NASA
Di: AP/Pa.St.

Lanciare una navicella sostitutiva per riportare sulla Terra alcuni astronauti? È l'ipotesi che si fa largo mentre in orbita si analizza il danno - forse causato da un micrometeorite - al modulo russo Soyuz MS-22 attualmente attaccato alla Stazione spaziale internazionale. L'ispezione è avvenuta domenica per mezzo di una telecamera su un braccio meccanico.

Il danno risale allo scorso mercoledì, quando l'equipaggio ha constatato la perdita di liquido refrigerante dalla navicella. Le immagini e i dati raccolti oggi permetteranno di prendere entro la fine del mese una decisione sui passi successivi.

Un'opzione, come ha fatto sapere l'agenzia spaziale russa Roscosmos, prevede l'invio della Soyuz MS-23 senza equipaggio. Il lancio è attualmente previsto per il prossimo marzo, quando dovrebbero partire tre astronauti.

Spazio, atterrata la navicella Soyuz

Telegiornale 22:00 di giovedì 31.03.2022

  • 31.03.2022
  • 20:00

Ti potrebbe interessare