Tech&Scienza

In Siberia toccati 38 gradi

Ondata di calore nella città di Verkhoyansk, sopra il Circolo polare artico

  • 21 giugno 2020, 23:46
  • 10 giugno 2023, 02:08
  • CLIMA
419536518_highres.jpg

Una foto scattata a Verkhoyansk il 21 giugno 2020

  • Keystone
Di: AP/eb

La città siberiana di Verkhoyansk, che vanta una delle escursioni termiche più estreme al mondo, ha registrato un nuovo picco durante la giornata di sabato, quando il termometro ha toccato i 38 gradi.

L'ondata di calore sta sospingendo gli incendi forestali: un processo normale, in Siberia, che tuttavia negli ultimi anni ha raggiunto proporzioni preoccupanti anche a causa dell'effetto del riscaldamento climatico. L'estate scorsa i roghi hanno interessato 4,3 milioni di ettari, secondo le stime di Greenpeace.

Il fuoco non si placa in Siberia

RSI/eb 08.08.2019, 14:27

La città di Verkhoyansk, che si trova sopra il Circolo polare artico, conta 1'300 residenti e detiene il record per l'escursione termica più estrema: da -68 gradi a 37,2 gradi (oggi 38).

siberia.PNG

Verkhoyansk è al di sopra del Circolo polare artico

  • Google maps

La Russia ha appena vissuto il suo inverno più caldo degli ultimi 130 anni e la Siberia ha visto una prolungata ondata di caldo che ha causato incendi, una massiccia fuoriuscita di petrolio, guasti ai raccolti e un'infestazione di tarme mangia-alberi.

Ti potrebbe interessare