Si confermano gli obbiettivi del colosso vodese
Si confermano gli obbiettivi del colosso vodese (keystone)

Nestlé conferma le ambizioni

Acquisizioni e fusioni restano tra gli obbiettivi principali della multinazionale svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il gruppo Nestlé conferma i suoi obiettivi a medio termine: crescita organica media di una cifra entro il 2020, acquisizioni e fusioni.

Come indicato dal gruppo durante il seminario annuale con gli investitori a Londra, alimentazione e bevande restano il centro strategico dell'impresa, ma c’è la volonta di aprirsi: "Cresceremo offrendo marche e prodotti che rispondano ai bisogni in continuo cambiamento dei consumatori, in particolare la loro aspirazione ad una vita più sana", dichiara il patron Mark Schneider in un comunicato.

Tra gli obbiettivi c’è anche quello di realizzare un margine operazionale tra il 17,5% ed il 18,5% entro il 2020. Nel 2016 è stato del 16%.

La multinazionale vodese dispone inoltre della liquidità necessaria per continuare la sua politica di acquisizioni e fusioni: in giugno il gruppo aveva annunciato di voler destinare allo scopo per i prossimi tre anni 20 miliardi di franchi supplementari.

ATS/Bleff

Condividi