Ci saranno più rilevatori di velocità
Ci saranno più rilevatori di velocità (creative commons)

Guerra alla velocità nell'UE

Via alla settimana di controlli coordinata dalla rete europea delle polizie stradali

Gli agenti di polizia di tutta Europa hanno dato il via lunedì ad un'operazione congiunta di controllo della velocità sulle strade. La campagna, chiamata "Speed", è coordinata dalla rete comunitaria delle polizie stradali (TISPOL) e durerà fino a domenica.  

Gli agenti utilizzeranno una serie di rilevatori di velocità su tutti i tipi di strade, spiega in una nota il network delle forze dell'ordine, che riunisce tutte le polizie stradali dei 28 Stati UE più la Svizzera, la Norvegia, e la Serbia come paese osservatore.

"Chiunque pensi che l'eccesso di velocità sia un'infrazione di poco conto deve ripensarci: può avere un impatto devastante sulla sicurezza degli utenti in strada", ha detto il presidente Paolo Cestra.

TISPOL stima che l'eccesso di velocità contribuisca a oltre un terzo di tutti gli incidenti mortali, e che sia una delle principali cause delle lesioni gravi.

ATS/eb

Condividi