Tre pirati fermati e denunciati sull'A2 (tipress)

A "manetta" sull'A2, fermati

Tre conducenti che partecipavano a una gara non autorizzata sono stati bloccati e denunciati dalla polizia cantonale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre conducenti stranieri, a bordo di vetture di grossa cilindrata immatricolate in Belgio e in Gran Bretagna, che partecipavano a un noto rally non autorizzato e disputato con potenti automobili attraverso tutta Europa, sono stati fermati e denunciati dalla polizia cantonale. L'arrivo delle vetture era atteso, complice la pubblicazione delle date delle tappe della competizione su Internet, ed è quindi stato predisposto un apposito dispositivo in modo anche da evitare potenziali rischi per gli altri utenti della strada.

I tre conducenti hanno rispettivamente sfrecciato sull'autostrada A2, sulla carreggiata nord-sud provenienti da Basilea, interessata nel corso della giornata di lunedì da forti piogge, a 195, 169 e 166 chilometri orari.

Sono dunque stati multati nonché denunciati al Ministero pubblico per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, è stato loro intimato il divieto di circolazione in Svizzera. Le vetture non sono state sequestrate in quanto per far scattare un simile provvedimento la velocità in autostrada deve essere superiore ai 205 km/h.

Swing

Condividi