La rotta Lugano-Roma sarà attiva solo fino a fine anno
La rotta Lugano-Roma sarà attiva solo fino a fine anno (ti-press)

Aeroporto: "Siamo fiduciosi"

Il municipio conferma quanto detto dal sindaco Marco Borradori: il messaggio da 20 milioni non verrà ritirato

Il municipio di Lugano ha discusso giovedì anche del futuro dello scalo di Agno dopo che Adria Airways, proprietaria di Darwin Airline, ha annunciato di garantire i voli su Roma e Ginevra solo fino alla fine dell’anno.

Il sindaco di Lugano Marco Borradori conferma in un'intervista che anche i colleghi del municipio sono determinati a ribadire la fiducia nel futuro dell'aeroporto, ma sempre tenendo conto degli ultimi sviluppi. Il municipio ha quindi confermato la volontà di non ritirare il messaggio sul rilancio dello scalo e la volontà di discutere con le compagnie aeree Darwin e Suisse. “Nessuno ha proposto di andare in altre direzioni anche perché questo sarebbe contradditorio”, afferma poi Marco Borradori, “in quanto il municipio ci ha sempre creduto”.

Lunedi sera inoltre si è riunita la commissione della gestione per valutare la spesa di 20 milioni. E secondo Peter Rossi, corelatore del rapporto “Se le incertezze verranno chiarite e si otterranno certe garanzie dalle compagnie, si potrà andare avanti”. Garanzie che si vuole chiedere al consiglio di amministrazione e al nuovo direttore dello scalo, che verrà nominato il 15 novembre prossimo.

Lunedi prossimo invece è programmato un’incontro dei dipendenti di Adria Airways con il sindacato OCST:  a rischio ci sono almeno 20 posti di lavoro.

CSI/Bleff

Lugano Airport, il futuro preoccupa

Lugano Airport, il futuro preoccupa

Il Quotidiano di giovedì 19.10.2017

 

Condividi