Stefano Costa, presidente della provincia del Verbano-Cusio-Ossola (archivio Ti-Press)

Parco, la delusione del VCO

Il presidente provinciale Stefano Costa si esprime in merito al "no" scaturito dalle urne contro il progetto locarnese

Il no al progetto del Parco nazionale del Locarnese scaturito dalle urne lo scorso weekend ha suscitato delusione pure oltreconfine, considerato che la superficie del parco si sarebbe estesa pure nel territorio del Verbanio-Cusio-Ossola. Stefano Costa, 53enne presidente del VCO, ha riferito martedì ai microfoni della RSI le aspettative e le attese disilluse legate al progetto del parco locarnese.

Il presidente del VCO ha segnalato che la sua provincia era fiduciosa nei riguardi del progetto bocciato dai cittadini di sei degli otto comuni ticinesi coinvolti poiché da anni è in atto una collaborazione pluriennale e positiva con il Vallese, in relazione al Parco naturale regionale della Valle di Binn.

Costa, insegnante di agraria e sindaco di Baceno, è una personalità competente in materia ambientale: è stato infatti assessore all’ambiente, parchi, istruzione e politiche giovanili della Comunità montana Antigorio-Divedro-Formazza e consigliere della Comunità montana delle Valli dell’Ossola, oltre che presidente della Comunità del Parco Veglia Devero per dieci anni fino al 2009.

EnCa

Condividi