Russia e Cina legate dal gas

I presidenti Vladimir Putin e Xi Jinping hanno dato il via alle forniture

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I legami economici e strategici tra Russia e Cina si fanno sempre più forti. I presidenti Vladimir Putin e Xi Jinping, in video collegamento rispettivamente da Sochi e da Pechino, hanno tenuto a battesimo il gasdotto Forza della Siberia, costruito da Gazprom anche per collegare le reti della Siberia e quelle del Territorio del Litorale, che fornirà alla Cina, a regime, 38 miliardi di metri cubi di gas all'anno.

Notiziario 11.00 del 02.12.19: inaugurato il gasdotto Forza della Siberia
Notiziario 11.00 del 02.12.19: inaugurato il gasdotto Forza della Siberia
 

Il contratto per la realizzazione dell'opera e la fornitura fu firmato nel 2014 sull'onda della crisi ucraina e del grande gelo fra Russia e Occidente. Le nuove condotte russe, lunghe circa 3'000 chilometri, collegano la Iacuzia alla frontiera a Blagoveshchensk dove si attaccano alle tubature realizzate dai cinesi a partire dal 2015. In una seconda fase Gazprom intende prolungare il sistema di altri 800 chilometri per raggiungere Irkutsk, nella Siberia centrale.

"Il rapporto energetico fra Russia e Cina raggiunge un altro livello", ha detto dando il via alle forniture Vladimir Putin che si appresta a lanciare un altro gasdotto: l'8 gennaio si incontrerà con il turco Recep Tayyip Erdogan per il TurkStream.

Primo gasdotto Russia Cina

Primo gasdotto Russia Cina

TG 20 di lunedì 02.12.2019

 
Diem/ATS
Condividi