Yemen, oltre 6'500 morti

L’ONU aggiorna il numero delle vittime civili nel conflitto - "Deploriamo l'attacco aereo che ha ucciso una quarantina di bambini"

È salito ad oltre 6’500 il numero di civili uccisi nel conflitto in Yemen, stando agli ultimi dati resi noti venerdì dall'ONU. Dall'inizio dell’intervento armato nel paese della coalizione a guida saudita, il 26 Marzo 2015, al il 9 agosto scorso, "il nostro ufficio ha documentato un totale di 17'062 vittime civili, di cui 6’592 morti e 10'470 feriti. La maggior parte, 10'471, risultano da attacchi aerei condotti dalla coalizione a guida saudita", ha affermato a Ginevra la portavoce dell'ufficio dell'Alto commissario per i diritti umani, Liz Throssell.

La portavoce ha deplorato il raid della coalizione che giovedì ha colpito un bus che trasportava bambini al mercato Dahyan, a Saada, provocando una quarantina di morti, quasi tutti minorenni. "Questi ultimi decessi dimostrano tragicamente come il conflitto continua a incombere sulla vita degli yemeniti", ha aggiunto.

ATS/ludoC

Yemen, raid aereo fa molti morti

Yemen, raid aereo fa molti morti

TG 20 di giovedì 09.08.2018

Condividi