Lo spoglio delle schede in un seggio elettorale a Copenhagen
Lo spoglio delle schede in un seggio elettorale a Copenhagen (keystone)

La Danimarca dice "no"

Gli euroscettici si impongono nel voto su una maggiore partecipazione ai programmi UE di sicurezza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La maggioranza dei danesi si è espressa contro una maggiore partecipazione del loro paese ai programmi di sicurezza dell'Unione Europea. È questo l'esito del referendum svoltosi giovedì.

Le operazioni di voto si sono chiuse alle 19.00 e il "no" si è imposto nella misura del 53,1%. La partecipazione è stata stimata intorno al 70%.

Il "sì" era invece sostenuto da una maggioranza dei partiti rappresentati nel Parlamento. Questo schieramento ha sostenuto la necessità di cooperare di più con l'UE nella lotta al crimine organizzato, alle frodi finanziarie e alla minaccia terroristica.

Il premier Lars Lokken Rasmussen ha riconosciuto la "netta vittoria" dei contrari.

Red.MM/ARi

Dal telegiornale

 
Condividi