Harvey Weinstein insieme alla moglie, Georgina Chapman (keystone)

Weinstein rompe il silenzio

Il produttore di Hollywood accusato di molestie sessuali: "Sono devastato, ho perso mia moglie e i miei figli"

giovedì 12/10/17 06:48 - ultimo aggiornamento: giovedì 12/10/17 06:49

"Sono profondamente devastato. Ho perso mia moglie e i miei figli, coloro che amo più di ogni altra cosa": così Harvey Weinstein rompe il silenzio dopo essere stato travolto dallo scandalo sulle molestie sessuali e parla al magazine Page Six.

Quello che fino a poco tempo fa era l'uomo più potente di Hollywood, 65 anni, afferma di sostenere la scelta della moglie Georgina Chapman di lasciarlo: anche se - aggiunge - spera un giorno di riconciliarsi. Weinstein già nei giorni scorsi aveva chiesto scusa a tutte le donne che si sono sentite colpite dai suoi comportamenti.

Intanto anche Hillary Clinton prende le distanze dal produttore e donerà i fondi ricevuti da Weinstein in campagna elettorale. Lo ha annunciato la ex first lady in un'intervista alla CNN. "Non avevo alcuna idea di come agisse nella vita privata", assicura Hillary Clinton, nonostante si dica che molte persone vicine a Weinstein sapessero. Weinstein ha raccolto per i democratici 1,5 milioni di dollari nell'ultima campagna elettorale.

ATS/M. Ang.

TG 20 di mercoledì 11.10.2017  

 

Seguici con