Tutti, o quasi, con il presidente turco
Tutti, o quasi, con il presidente turco (keystone)

Il popolo con Erdogan

Fallito il colpo di stato di una frangia dell'esercito. Morti, feriti e arresti in Turchia - LIVE TICKER 2

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La notte più lunga della Turchia si conclude con il fallimento del colpo di Stato tentato da una fazione dell'esercito contro Recep Tayyip Erdogan. Dopo ore di bombardamenti e combattimenti a Istanbul e Ankara, i golpisti si sono arresi.

Ma la sconfitta appariva già chiara nella notte, quando l'aereo del presidente turco è atterrato ad Istanbul, solo poche ore prima nelle mani dei putschisti. Il bilancio degli scontri, provvisorio, è di 200 morti e 1.154 feriti. "La pagheranno cara", ha promesso Erdogan: 5 generali e 29 colonnelli già sollevati dai loro incarichi, più di 1'500 i militari arrestati.

20.00 - L'ultima edizione del telegiornale, con un'ampia pagina dedicata al golpe in Turchia, ecco i servizi:

 
La cronaca della notte

La cronaca della notte

TG 20 di sabato 16.07.2016

L'analisi di Lorenzo Vidino

L'analisi di Lorenzo Vidino

TG 20 di sabato 16.07.2016

 
La tecnologia salva Erdogan

La tecnologia salva Erdogan

TG 20 di sabato 16.07.2016

Ritratto del presidente turco

Ritratto del presidente turco

TG 20 di sabato 16.07.2016

Il commento di Lorenzo Vidino

Il commento di Lorenzo Vidino

TG 20 di sabato 16.07.2016

La storia dei golpe in Turchia

La storia dei golpe in Turchia

TG 20 di sabato 16.07.2016

Le reazioni di USA e Germania

Le reazioni di USA e Germania

TG 20 di sabato 16.07.2016

18.50 - Il giudice della Corte costituzionale turca Alparslan Altan è stato arrestato nell'ambito del giro di vite del Governo contro i sospetti sostenitori dell'imam e magnate Fethullah Gulen, che l'esecutivo di Ankara accusa di aver organizzato il golpe fallito in Turchia. Intanto il ministro della difesa turco (Fikri Isik) ha detto che "il golpe è stato fermato ma è presto per dire che il pericolo è passato".

18.30 - Il punto con i servizi del Radiogiornale (RSI Rete Uno, 18.30)

17.56 - Gli otto militari golpisti turchi fuggiti in Grecia dopo il colpo di stato saranno estradati. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu dopo aver parlato con il collega greco Nikos Kotzias.

17.54 - L'attivita' alla base militare di Incirlik e' stata al momento sospesa. Il governo turco ha chiuso lo spazio aereo ai velivoli militari. I funzionari americani sono al lavoro con quelli turchi per una ripresa delle attivita'. Lo afferma Peter Cook, il portavoce del Dipartimento della Difesa.

17.29 - Niente match e ritorno a casa, anche se con un po' di problemi organizzativi legati allo spazio aereo turco ancora chiuso: finisce così la spedizione del "Samuel Etòo Charity Match", la partita che il calciatore camerunense ex di Barcellona e Inter e adesso in forza all'Antalyasport aveva organizzato per sabato nello stadio di Antalya, in Turchia.

16.54 - "Scendere in strada anche stasera" a sostegno del presidente Recep Tayyip Erdogan e per festeggiare la "vittoria della democrazia" contro i militari golpisti: è l'invito lanciato dal governo alla popolazione turca dopo il fallito colpo di stato nel Paese.

Diversi assembramenti di molte migliaia di persone sono attesi nelle zona più simboliche di Istanbul e Ankara.

Barack Obama, presidente degli Stati Uniti
Barack Obama, presidente degli Stati Uniti (keystone)

16.53 - Il presidente americano, Barack Obama, convoca la sua squadra per la sicurezza nazionale e per gli affari esteri per discutere della Turchia. Lo afferma la Casa Bianca. L'incontro è in programma a breve nella Situation Room.

16.50 - Le autorità turche hanno arrestato almeno 10 giudici della Suprema corte amministrativa, accusati di essere legati alla rete del magnate e imam Fethullah Gulen, che il governo di Ankara considera lo stratega del fallito colpo di Stato in Turchia. Lo riporta l'agenzia statale Anadolu, secondo cui un totale di 188 mandati d'arresto sono stati emessi nei confronti di giudici considerati pro-Gulen. Ricordiamo che anche altri 2.745 magistrati sono stati rimossi dai loro incarichi in tutto il Paese.

La cancelliera tedesca Angela Merkel
La cancelliera tedesca Angela Merkel (keystone)

16.47 - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto al presidente turco Recep Tayyep Erdogan di trattare i golpisti rispettando le regole dello stato di diritto.

Militari turchi vicino a piazza Taksim
Militari turchi vicino a piazza Taksim (keyston)

  16.07 - Alcuni dei militari turchi arrestati hanno detto, durante gli interrogatori, che non erano coscienti di stare partecipando ad un colpo di Stato, in quanto i loro comandanti avevano parlato di "un'esercitazione".

Lo riferisce il giornale Hurriyet online. I soldati hanno affermato di aver capito che si trattava di un golpe, quando hanno visto i civili tentare di arrampicarsi sui carri armati.

 

16.03 - Il governo greco esaminerà la richiesta di asilo degli "otto militari turchi" golpisti fuggiti in Grecia "tenendo però in considerazione che i soldati sono accusati in Turchia di aver violato la Costituzione e di aver tentato di rovesciare il governo democratico". Così la portavoce del governo ellenico Olga Gerovasili. Atene fa anche sapere di essere in contatto con le autorità turche per il rientro "il prima possibile" dell'elicottero militare. 

 

 

 

John Kerry, segretario di Stato americano
John Kerry, segretario di Stato americano (keystone)

15.33 - Il segretario di Stato americano John Kerry ha chiesto alla Turchia di fornire le prove sul fatto che l'ex imam Fethullah Gulen, che vive in esilio in America, sia dietro al golpe fallito, così come sostenuto da Ankara. Inoltre, ha aggiunto Kerry, gli Stati Uniti non hanno ricevuto alcuna richiesta di estradizione per Gulen.

15.18 - I voli delle compagnie turche sull'aeroporto Ataturk di Istanbul sono tornati alla normale operatività ma sono previsti ritardi, dovuti alla chiusura notturna dello scalo seguita al fallito colpo di Stato.

14.39 - "Il nostro popolo ha dato la risposta migliore a questo gruppo terroristico. Il 15 luglio è diventato adesso la festa della nostra democrazia": così il premier turco Binali Yildirim, dopo il fallito golpe in Turchia.

14.35 -  Il massimo organismo turco di controllo dei magistrati e procuratori ha sollevato dall'incarico 2.745 giudici in tutto il Paese, sospettati di avere collegamenti col religioso musulmano Gulen, che vive negli Stati Uniti ed è accusato di aver ispirato il fallito golpe.

14.32Tra gli oltre 200 morti nel fallito colpo di stato della notte scorsa in Turchia c'è anche un fotogiornalista, Mustafa Cambaz. Lo rende noto la International Federation of Journalists, via Twitter.

14.09 - "Un Paese che sostenga Fethullah Gulen non è amico della Turchia.Sarebbe persino un atto ostile nei nostri confronti": così il premier turco Binali Yildirim, riferendosi agli Stati Uniti, dove il leader religioso ed ex iman - che Ankara accusa di aver organizzato il fallito golpe - vive in auto-esilio dal 1999. Yildirim ha ricordato che la Turchia ha già inviato una richiesta di estradizione per Gulen.

Sostenitori di Erdogan in festa per il fallito golpe
Sostenitori di Erdogan in festa per il fallito golpe (keystone)

 

 

 

13.01 - L'opinione di Massimiliano Ay: "I golpisti non erano laici"

12.56 - Un elicottero Blackhawck è atterrato stamane in Grecia con a bordo 7 ufficiali dell'esercito turco e un civile, che hanno chiesto asilo poltico alle autorità di Atene dopo il fallito colpo di Stato in Turchia. I fuggitivi sono stati arrestati. Immediatamente dopo, da Ankara, il ministro degli esteri turco Mevlut Cavusoglu ha fatto domanda di estradizione alla Grecia, accusando gli otto di essere golpisti. 

 

12.36 - "Israele rispetta il processo democratico in Turchia e si aspetta che prosegua il processo di riconciliazione fra Ankara ed Israele", così il portavoce del ministero degli esteri israeliano, Emmanuel Nahcshon, dopo il fallito colpo di Stato in Turchia.

11.57L'Italia ha espresso "soddisfazione" per la "difesa delle istituzioni" in Turchia, dopo il fallito colpo di Stato. Lo si legge in un comunicato della Farnesina.

11.52 - Le compagnie di volo russe hanno sospeso i voli verso la Turchia in seguito al fallito colpo di Stato. Lo ha reso noto l'agenzia Tass

11.33 - Sono saliti a 2.893 i militari arrestati in Turchia in seguito al fallito colpo di Stato.

11.30 La Cina auspica che la Turchia possa ritrovare stabilità e ordine il più presto possibile dopo il fallito di colpo di Stato: lo rileva in una nota il portavoce del ministero degli Esteri Lu Kang, secondo cui Pechino "sta osservando la situazione con attenzione".

11.27 - "L'aggravamento della situazione interna" in Turchia "sullo sfondo delle minacce terroristiche in quel paese e del conflitto armato nella regione implica maggiori rischi per la stabilità internazionale e regionale": lo sostiene il ministero degli Esteri russo Sergej Lavrov.

11.24 - Una massiccia presenza della polizia di frontiera bulgara si registra stamane al confine con la Turchia in conseguenza del tentato golpe. I controlli sono stati intensificati nelle zone dove di solito i migranti clandestini cercano di entrare in territorio bulgaro.

10.51 - Sono oltre 190 le persone morte durante il fallito colpo di Stato in Turchia. L'ultimo bilancio è stato reso noto dal generale Umit Dundar: si tratta di 41 ufficiali di polizia, due soldati, 47 civili e 104 persone, descritte come complottisti.

10.46 -

 

10.39 - Il grande accusato da Erdogan: chi è Fethullah Gulen

Fethullah Gulen
Fethullah Gulen (ansa)

 

10.08 - Hamas si è congratulato oggi con il presidente turco Erdogan per il fallimento del colpo di Stato a suo danno. La Turchia è un paese particolarmentre vicino al Movimento islamico di resistenza e alla popolazione palestinese della Striscia di Gaza.

9.53 - A causa del tentato colpo di Stato in Turchia la compagnia aerea SWISS ha cancellato tutti i voli odierni verso Istanbul. I voli di SWISS ed Edelweiss Air verso le località di vacanza Bodrum, Adalia e Smirne sono invece al momento confermati. Tutti i passeggeri con un biglietto possono tuttavia annullare la loro prenotazione senza alcuna spesa.

9.45 - Il primo comandante militare Umit Dundar è stato nominato nuovo capo di Stato maggiore dell'esercito turco. Lo ha reso noto il premier Binali Yildirim, senza precisare se si tratti di una nomina definitiva. La sorte del suo predecessore Hulusi Akar, preso in ostaggio la scorsa notte dai militari golpisti, è ancora ignota.

9.21 - È salito ad almeno 90 morti e 1'154 feriti il bilancio degli attacchi durante il fallito tentativo di colpo di Stato in Turchia. Lo riporta l'agenzia statale Anadolu.

bin/M.Ang/joe.p./sp

Per saperne di più:

-

(live ticker)
Condividi