Salute

Covid-19, una nuova variante può scatenare un’altra ondata

Secondo l’infettivologo Urs Karrer, la BA.2.86 è abbastanza forte da infettare il 20-30% della popolazione già quest’autunno, anche se si diffonde lentamente

  • 24 settembre 2023, 14:17
  • 26 settembre 2023, 09:55
  • INFO
La nuova variante del coronavirus si diffonde lentamente

La nuova variante ha il potenziale per causare un'ondata di contagi ma si diffonde lentamente

  • Keystone
Di: ATS/EnCa

La BA.2.86, la nuova variante del coronavirus, ha il potenziale sufficiente per scatenare un’ondata di infezioni, avverte un esperto dell’ospedale di Winterthur. “Da metà agosto abbiamo da 4 a 6 pazienti ricoverati a causa del Covid-19”. La nuova variante però non si diffonde in modo particolarmente rapido.

In genere si tratta di anziani con patologie pregresse come disturbi del ritmo cardiaco o insufficienza cardiaca”, ha dichiarato alla NZZ am Sonntag Urs Karrer, già vicepresidente della task force Covid-19 del Governo. Ma i decessi dovuti al SARS-CoV-2 sono diventati rari, aggiunge.

“Non mi aspetto che più del 75% della popolazione sia infettato in un breve lasso di tempo, come avvenne nell’inverno 2022”, afferma il dottor Karrer. “Ma penso che il Covid-19 abbia ancora il potenziale per causare un’ondata seria, con cui il 20-30% della popolazione potrebbe essere infettato già da novembre o dicembre”, spiega.

Covid-19, nuovi richiami per le persone a rischio

Telegiornale 11.09.2023, 20:00

Correlati

Ti potrebbe interessare