Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan (keystone)

La crisi della Turchia spaventa i mercati

L'euro ai minimi dal luglio 2017 sulla scia della crisi della moneta turca. BCE preoccupata per le banche

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'euro scende ai minimi dal luglio 2017 sulla crisi della Turchia, segnando 1,1432 contro il dollaro da 1,1527 di giovedì prima di recuperare parzialmente terreno a 1,1454. La lira turca segna l'ennesimo minimo record a 6,24 contro il dollaro, in calo del 7%. Il cambio franco-euro ha raggiunto 1,14.

Non si arresta insomma il crollo della lira: la valuta di Ankara è sotto attacco per via dei timori sulle politiche economiche del paese. E ha toccato un minimo storico anche in scia alle crescenti preoccupazioni sulle relazioni con gli USA e sulla galoppata dell'inflazione, che mette a rischio i piani del Governo di arginare il crollo della valuta sui mercati.

BCE preoccupata per le banche

La vigilanza della BCE è preoccupata per il contagio della crisi economica e monetaria turca sulle banche europee. Lo scrive l'FT che cita come le più esposte l'italiana Unicredit, la spagnola BBVA e la francese BNP Paribas.

ats/joe.p.

Condividi