Sarà il nuovo volto della Germania (keystone)

Una Germania più verde

Siglato l'accordo di Governo tra i SPD, FDP e Verdi - Inizia la nuova era post-Merkel con Olaf Scholz

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Germania l’accordo di Governo tra i socialdemocratici dell’SPD, i liberali dell’FDP e i Verdi è stato sancito ufficialmente mercoledì pomeriggio. Nel corso di una conferenza stampa sono stati illustrati i dettagli di questa nuova alleanza che subentra ai conservatori di Angela Merkel, che ha guidato il paese per 16 anni. Olaf Scholz è il candidato ad assumere il ruolo di cancelliere.

Sostenibilità ambientale

Il nuovo esecutivo punta ad aumentare il trasporto merci del 25% e di avere almeno 15 milioni di auto elettriche sulle strade entro il 2030. Sempre in ambito sostenibilità, ha annunciato l’uscita dal carbone al 2030.

I ministeri

Gli ecologisti hanno ereditato cinque ministeri, tra cui quello degli Affari esteri e quello che raggruppa Economia e protezione del clima. I liberali hanno invece ottenuto quello delle Finanze.

La pandemia

Scholz, parlando dell’importante crescita di contagi nel paese, ha affermato "che il coronavirus non è ancora stato sconfitto" e che "la situazione è seria". Ha così annunciato che un miliardo di euro sarà sbloccato per  chi lavora in prima fila per contrastare il virus negli ospedali.

Fronte Europa

Sul fronte europeo ha indicato che la Germania farà una "politica europea comune" e punta a "un’Europa più sovrana".

Il salario minimo

Tra le altre novità presentate dalla coalizione, figurano il salario minino a 12 euro, la distribuzione controllata di cannabis per scopi precisi e la patente a 16 anni ma con guida accompagnata.

AFP/AlesS
Condividi