Il gasdotto collegherà Russia e Germania direttamente, senza passare dall'Ucraina (Reuters)

Washington cede su Nord Stream 2

L’accordo tra Stati Uniti e Germania per consentire il completamento del gasdotto russo preoccupa l’Europa orientale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli Stati Uniti e la Germania hanno annunciato un accordo che permetterà di completare Nord Stream 2. Il gasdotto, al quale Washington si è opposto a lungo, permetterà di trasportare il gas naturale dalla Russia direttamente in Germania, senza passare dall’Ucraina.

In una dichiarazione comune, le autorità tedesche e statunitensi si sono dette pronte a imporre sanzioni e misure punitive contro la Russia se dovesse sfruttare il gasdotto per fare pressione sull’Europa o ricattare l’Ucraina. A Kiev vengono anche offerti investimenti in campo energetico per compensare le ricadute negative dovute all'entrata in funzione del gasdotto.

I Paesi dell’est non sembrano però rassicurati dalle dichiarazioni con Ucraina e Polonia che hanno criticato la decisione di Washington di dare il via libera all’infrastruttura, che rappresenterebbe “una minaccia politica, militare e energetica per l’Europa centrale”.

Nord Stream 2, c'è l'intesa

Nord Stream 2, c'è l'intesa

TG 20 di giovedì 22.07.2021

 
ATS/AFP/sf
Condividi