Avviene in Canada
Avviene in Canada (Keystone)

Erba light, imbarazzo strong

I poliziotti svizzeri chiedono direttive chiare e un test rapido e sicuro per riconoscere la canapa legale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La cannabis legale in Svizzera va di moda. Avendo un tenore di THC (tetraidrocannabinolo) inferiore all'1% non ricade sotto la legge stupefacenti, ma pone problemi pratici alla polizia, impossibilitata a distinguerla dalla marijuana.

Gli agenti hanno bisogno di uno strumento rapido, secondo la Federazione svizzera funzionari di polizia che reclama anche direttive chiare in materia.

"Un tenore di THC dell'1% o superiore è impossibile da individuare a occhio nudo o al tatto", spiega il capo della polizia neocastellana Olivier Guéniat. Quando fermano un individuo in possesso di “erba”, gli agenti sono obbligati a inviare il prodotto in laboratorio per testarlo. Ogni controllo costa almeno 500 franchi. La fattura è a carico dallo Stato se emerge che la sostanza è legale; altrimenti della persona fermata.

Vari corpi cantonali hanno manifestato interesse per prove veloci, da eseguire per strada. Si tratterebbe - secondo Olivier Guéniat - della soluzione migliore. E già ci sono diverse aziende pronte a tuffarsi nell'affare.

Diem/ATS

Un prodotto di moda

La vendita e la fabbricazione della cosiddetta “canapa light” sono molto aumentate, indica l'ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sul suo sito. Un numero crescente di imprese propone l'erba sul web, i negozi specializzati ce l'hanno sugli scaffali, i chioschi forniscono confezioni come fossero di tabacco da sigaretta. Tra i prodotti a basso tenore di THC, a guadagnare terreno tra i consumatori, rileva l'UFSP,  sono soprattutto quelli con un forte tasso di cannabidiolo. Non inebriano, ma procurano una sensazione rilassante, ma anche questi possono essere pericolosi.

Condividi