Campione: 86 dipendenti a casa

Il Municipio, dopo la dichiarazione di dissesto finanziario, deve ridurre l'organico

Il fallimento del Casinò di Campione e il dissesto finanziario annunciato dal Municipio, hanno portato ad una riduzione del personale di 86 unità negli uffici comunali. La decisione è stata comunicata dal Comune in una lettera datata 8 agosto al Dipartimento della funzione pubblica e ai sindacati.

Gli impiegati comunali toccati dalla misura saranno integrati in un piano di mobilità, non verranno quindi licenziati ma percepiranno solo il 20% del salario, per un massimo di due anni, fino a quando non saranno ricollocati. Sedici persone invece continueranno a far parte dell’organico.

Un decreto legislativo del 2007 prevede per i comuni italiani che hanno dichiarato il dissesto finanziario, di 3'000 abitanti come Campione, un rapporto di un funzionario pubblico ogni 150 abitanti.

YR

Condividi