La scientifica ticinese sul luogo del delitto di Stabio
La scientifica ticinese sul luogo del delitto di Stabio (tipress)

Cold case ticinesi in calo

Il numero dei reati risolti dalla polizia nel 2017 è cresciuto. Per i delitti più gravi il tasso sfiora il 100%

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I delitti per i quali in Ticino non si riesce a risalire all’autore e che, pertanto, rischiano di finire negli archivi della polizia tra i "cold case", sono diminuiti nel corso del 2017. Il dato emerge dalla statistica criminale pubblicata venerdì con quella degli incidenti (cfr i correlati).

Complice la riduzione dei furti e dei danneggiamenti di proprietà (categorie in cui il tasso di chiarimento è molto basso), il 44,2% dei reati avvenuti lo scorso anno è stato risolto entro il 31 dicembre. Con tassi che sfiorano il 100% nei casi più gravi: omicidi, tentativi di omicidio, rapimenti, tratta di esseri umani, lesioni semplici, riciclaggio, lesioni semplici, truffa, minacce, atti sessuali, coazione e violenza contro le autorità.

Per quanto riguarda la nazionalità degli imputati, per l’insieme delle leggi, quelle più ricorrenti sono: svizzera (45,4%), italiana (24,4%), rumena (2,6%), portoghese (2,5%), albanese (1,8%), kosovara (1,5%), serba (1,4%), marocchina (1,1%) e brasiliana (1%).

Diem

Condividi