Uno spiraglio (©Ti-Press)

Davide Enderlin non colpevole

La Corte d'appello di Milano ha assolto l'imprenditore ticinese da tutti i capi di accusa a suo carico, legati al caso Carige

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Davide Enderlin è stato assolto da tutti i capi d'accusa nell'ambito dell'inchiesta Carige. Lo ha stabilito martedì la Corte d'appello di Milano.

L'ex consigliere comunale di Lugano era stato condannato un anno fa a cinque anni e sei mesi di reclusione per il reato di associazione a delinquere, per un presunto caso riciclaggio di 23 milioni di euro, trasferiti a Lugano per l'acquisto di quote dell'albergo Holiday Inn, sul Ceresio. Enderlin si è sempre professato non colpevole. Ieri i giudici hanno dunque confermato la sua innocenza.

Per lo ''scandalo Carige'', una truffa ai danni del ramo assicurativo della banca ligure, l'imprenditore ticinese era stato arrestato - assieme ad altre sei persone - il 22 maggio 2014, su disposizione dei giudici di Genova.

Enderlin assolto in Italia

Enderlin assolto in Italia

Il Quotidiano di mercoledì 22.05.2019

 
CSI/bin
Condividi