Incrementati gli sforzi per lottare contro l'uso dei cellulari al volante (Ti-Press)

Natel al volante, lotta totale

Incrementati gli sforzi per combattere l'uso del cellulare alla guida, anche con spot mirati sui social

martedì 13/02/18 10:02 - ultimo aggiornamento: martedì 13/02/18 11:02

Si rafforza in Ticino la lotta delle autorità contro la distrazione al volante. Il Dipartimento delle istituzioni e la polizia cantonale, in collaborazione con le polizie comunali, hanno presentato infatti martedì tre nuovi spot radio per sensibilizzare gli utenti della strada sui rischi derivanti dall’uso dei cellulari alla guida, al fine di frenare la tendenza che vede aumentare gli incidenti causati dalla disattenzione.

La campagna “Distratti mai!” è stata lanciata tre mesi fa ma ora si è voluto “accentuare ulteriormente il messaggio” con tre spot radiofonici diffusi pure sui social media: infatti l’utenza target è soprattutto quella formata dai giovani, che sono più soggetti a queste infrazioni.

Il Dipartimento delle istituzioni ricorda che nel 2016 sono stati constatati 611 incidenti causati dalla distrazione del conducente o del pedone, mentre 3'649 persone sono state sanzionate per aver usato il telefonino senza dispositivi “mani libere”. L’utilizzo dei cellulari è tra le prime cause di sinistri stradali, insieme a velocità e alcol.

EnCa

Seguici con