Utilizzata la chat di Instagram (keystone)

Pedopornografia via social

Indagato un cittadino del Mendrisiotto. Con il telefonino ha inviato un filmato usando la chat di Instagram

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un cittadino straniero residente nel Mendrisiotto è stato trovato in possesso di un video a carattere pedopornografico. Il filmato, rinvenuto sul suo telefonino, era stato inviato a terzi usando la chat di Instagram.

La polizia è intervenuta mercoledì mattina, a casa sua, a seguito di una segnalazione. Contro l’uomo (sulla trentina, incensurato) non sono stati ravvisati gli estremi dell’arresto. È comunque indagato per il reato di pornografia.

La procura ha inoltre disposto il sequestro del cellulare, di cui ora verranno esaminati nei dettagli i contenuti. Un’operazione tecnica, che richiederà inevitabilmente del tempo. Non si escludono ulteriori sviluppi.

Materiale pedopornografico via chat

Materiale pedopornografico via chat

Il Quotidiano di venerdì 12.07.2019

 
Francesco Lepori
Condividi