Lady Pink, la "first lady" dei graffiti

La first lady dei graffiti

Lady Pink, aka Sandra Fabara, da adolescente si trasferì dall’Amazzonia a New York e divenne un’icona indiscussa della street art

lunedì 10/06/19 18:02 - ultimo aggiornamento: lunedì 10/06/19 19:59

Ha iniziato all'età di 15 anni, dipingendo graffiti sui vagoni della metropolitana di New York nel 1979, guadagnando gradualmente terreno in un mondo clandestino, pericoloso e molto maschile. Oggi, sulla cinquantina, Lady Pink, soprannominata anche "la first lady dei graffiti", è una street artist disinibita che non fa nulla di illegale e si considera "un'imprenditrice".

La strada era piena di avventure per questa donna minuta, con il viso incorniciato da lunghi capelli neri, arrivata a New York dalla foresta pluviale dell'Ecuador quando ancora era bambina con la madre e la sorella.

A quel tempo "New York era in rovina, c'era un sacco di criminalità e corruzione, tutto era orribile. Da adolescenti abbiamo deciso di abbellire la città", ha raccontato durante un'intervista realizzata nel South Bronx, mentre dipingeva un affresco commissionato da un centro di animazione per famiglie ispaniche svantaggiate.

Seguici con