Il progetto era stato lanciato nel 2009, quando la Bulgaria è stata duramente colpita dalla decisione di Gazprom di fermare i flussi di gas attraverso l'Ucraina
Il progetto era stato lanciato nel 2009, quando la Bulgaria è stata duramente colpita dalla decisione di Gazprom di fermare i flussi di gas attraverso l'Ucraina (keystone)

Bulgaria, in funzione il nuovo gasdotto

Collegato con la Grecia e lungo 182 km, rifornirà il Paese e potrebbe coprirne l’intero fabbisogno – Von der Leyen: “Nuova era per Europa sudorientale”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Oggi inizia una nuova era per la Bulgaria e per l'Europa sudorientale". Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo alla cerimonia per la messa in servizio ufficiale del gasdotto interconnettore tra Grecia e Bulgaria.

"La Bulgaria riceveva l'80% del gas dalla Russia, prima che Putin decidesse di lanciare una guerra atroce contro l'Ucraina e una guerra energetica contro l'Europa". "Sia qui in Bulgaria che in tutta Europa le persone stanno subendo le conseguenze della guerra della Russia. Ma grazie a progetti come questo, l'Europa avrà abbastanza gas per l'inverno".

Notiziario 08.00 dell'1.10.2022 - Nord Stream, bombe sui robot
Notiziario 08.00 dell'1.10.2022 - Nord Stream, bombe sui robot
 

L'interconnettore IGB, lungo 182 km, è stato inaugurato a luglio, ma è entrato in funzione solo sabato, ha dichiarato da parte sua il primo ministro bulgaro in carica Galab Donev. Il provvedimento consente alla Bulgaria, che da aprile non riceve gas dal gigante russo Gazprom, di diversificare le proprie fonti e di "essere meno vulnerabile".

Il progetto, ha ricordato, è sul tavolo da oltre dieci anni. È stato lanciato nel 2009, quando la Bulgaria è stata duramente colpita dalla decisione di Gazprom di fermare i flussi di gas attraverso l'Ucraina. “Ci è voluta molta determinazione per raggiungere l'obiettivo".

L'UE, ha sottolineato ancora von der Leyen, ha sostenuto il progetto "sia finanziariamente che politicamente", con un contributo complessivo di 250 milioni di euro. Il gasdotto, ha ricordato la presidente della Commissione, "potrebbe coprire l'intero consumo di gas della Bulgaria. Questa è una grande notizia in tempi difficili".

Von der Leyen, ridurre i consumi

Von der Leyen, ridurre i consumi

TG 12:30 di mercoledì 14.09.2022

 
ATS/dielle
Condividi